Consigli per cucinare in modo sano

Semplici consigli utili per cucinare in modo sano

 

 

HEPApr2013

“Una corretta alimentazione è sinonimo di alimentazione difficile da attuare e sovente priva dei piaceri della buona tavola”. Questo è un mito da sfatare.

Si tratta di un preconcetto, purtroppo diffuso, che contribuisce a screditare l’impostazione di sana nutrizione, incentivando stili di vita scorretti, caratterizzati dal consumo smodato di cibi pronti, fast-food ed altri alimenti poco salutari.

E’ importante, invece, entrare nell’ottica che attuare un’alimentazione che consenta di mantenere lo stato di buona salute non sia un’impresa, anzi, può essere piuttosto semplice, basta avere la costanza di rispettare poche e semplici norme comportamentali, adattando la stessa alimentazione al proprio stile di vita, e non sforzandosi di fare il contrario, cosa che può solo indurre in uno stato di vero e proprio stress che culmina con l’abbandono, definitivo, di tale nutrizione.

 

Ecco alcuni piccoli consigli per trasformare i propri piatti in pietanze gustose, salutari ed equilibrate

  • Occhio ai condimenti – Preferire l’utilizzo di oli vegetali (specialmente l’olio extravergine d’oliva), limitando, o meglio, eliminando definitivamente, burro ed i cosiddetti ‘grassi trans’.
  • Latte e derivati – Limitare l’assunzione di tali alimenti, così da evitare disturbi legati a fisiologici deficit enzimatici di lattasi. Sono consentite 1-2 porzioni al giorno, non a cadenza giornaliera.
  • Un pizzico… – Salare le pietanze con moderazione. Allo stesso modo dolcificare, preferendo, laddove possibile, zucchero di canna.
  • Cereali integrali – Preferire il consumo quotidiano di cereali integrali (orzo, miglio, farro, grano saraceno, riso integrale, avena, granturco integrale) a quelli raffinati (farina di grano tenero 00, farina di mais, pane bianco, riso brillato).
  • Non tutte le carni sono uguali –  Scegliere le carni bianche a quelle rosse ed agli affettati. In linea generale consumare almeno 2-3 volte a settimana pesce.
  • Frutta&verdura – Preferire sempre frutta, verdura ed altri vegetali freschi, di stagione e del luogo; consumarli quotidianamente, variandone qualità e colori. Il consumo quotidiano di fibre alimentari contribuisce, oltre a regolarizzare le funzioni intestinali, a ridurre l’assorbimento degli zuccheri.
  • Sazi, ma non abbuffati – Mangiare moderatamente ed alzarsi da tavola con la lieve sensazione di appetito. Masticare molto a lungo gli alimenti (anche trenta volte per ogni boccone). Bere poco durante i pasto, preferibilmente alla fine.
  • Cuocere correttamente – Come modalità di cottura dei cibi preferire quelle a vapore, ai ferri, su piastra, saltato in padella, evitando il più possibile di lessare o stufare gli alimenti.
  • Si comincia dalla base – Non dimenticarsi dell’importanza di una adeguata attività fisica, non necessariamente agonistica, ma da ritrovare nei piccoli gesti quotidiani (evitare l’utilizzo di automobile ed ascensore laddove possibile, preferire lunghe passeggiate pomeridiane o serali, evitare la sedentarietà).
Fonti:

Un pensiero su “Consigli per cucinare in modo sano”

  1. Gli ingredienti biologici sono piu costosi, ma prediligili ogni volta che puoi permetterlo. Cucinare in modo sano significa, in parte, evitare di utilizzare frutta e verdura che sono state trattate con pesticidi o carne proveniente da animali nutriti in modo non naturale o tenuti in pessime condizioni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>