Come lavarsi le mani

Lavarsi bene le mani è la maniera più facile ed immediata per proteggere te stesso e gli altri da malattie legate alla contaminazione dei cibi, ma qual è la tecnica migliore per lavarsi le mani?

Vediamola passo per passo:

1) Bagnarsi le mani con acqua calda.

lavaremani1

 

 

 

 

 

2) Applicare abbastanza sapone da riuscire a coprire la superficie di entrambe le mani.

lava mani2

 

 

 

 

 

3) Strofinare i palmi delle mani.

lava mani3

 

 

 

 

 

4) Strofinare il dorso della mano sinistra con il palmo della mano destra con le dita intrecciate e ripetere con l’altra mano.

lavaremani4

 

 

 

 

 

5) Strofinare i palmi delle mani con le dita intrecciate.

Lavamani5

 

 

 

 

 

6) Strofinare il dorso delle dita contro i palmi delle mani con le dita intrecciate.

lavaremani6

 

 

 

 

 

7) Afferrare il pollice sinistro con la mano destra e strofinare in rotazione. Ripetere con la mano sinistra e il pollice destro.

lavaremani7

 

 

 

 

 

8) Strofinare la punta delle dita sull’altro palmo con un movimento circolare, andando avanti e indietro. Ripetere con l’altra mano.

lavaremani8

 

 

 

 

 

9) Risciacquare abbondantemente con acqua calda.

lavaremani9

 

 

 

 

 

10) Asciugare accuratamente utilizzando carta monouso.

lavaremani10

 

 

 

 

 

11) Qualora non si disponga di lavabi azionabili non manualmente (fotocellula, pedale, ecc.), usare la carta monouso per chiudere il rubinetto.

lavaremani11

 

 

 

 

 

In pratica dopo aver applicato il sapone, il tempo necessario per sapere di avere igienizzato al meglio le mani è di circa 20 secondi        (potreste cantare a mente per due volte “Tanti auguri a te”)

Quanto spesso bisogna lavarsi le mani?

Le mani vanno lavate sempre dopo avere utilizzato i servizi igienici, dopo avere manipolato cibi crudi come pollo, carni rosse e vegetali, prima di maneggiare o mangiare cibi pronti al consumo, dopo avere toccato qualsiasi animale.

Perchè è così importante lavarsi adeguatamente le mani?

Lavarsi le mani correttamente rimuove sporco, virus e batteri per impedirne la diffusione ad altre persone e oggetti, che possono diffondere a loro volta malattie come intossicazioni alimentari o influenza. Le mani sono facilmente contaminate da batteri fecali quando utilizziamo i servizi igienici e sfortunatamente non tutti gli operatori del settore alimentare lavano costantemente le loro mani dopo essere stati in bagno o prima di maneggiare cibo. Si stima che lavarsi bene le mani con acqua e sapone sia sufficiente per rimuovere sporco, virus o batteri e può ridurre il rischio di diarrea di quasi il 50%. Una corretta igiene personale è importante per proteggere noi stessi e gli altri. I bambini, ad esempio, sono particolarmente a rischio di contrarre infezioni e di diffonderle ad altre persone. È particolarmente importante assicurarsi che le mani vengano lavate quando si visita qualcuno in ospedale o in un’altra struttura sanitaria, per aiutare a prevenire la diffusione dell’infezione.

Attenzione! L’utilizzo di gel igienizzanti non può in alcun modo sostituire il lavaggio delle mani con acqua e detergente e ne parleremo più approfonditamente in un altro articolo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>